XXXVIII Edizione

TORNEO BOTTACIN

Nicola Bottacin era la figlia di Pino, ma purtroppo ci ha lasciato giovanissima, a soli 44 anni, sei mesi fa. Viveva in California, ma il Torneo Bottacin era nel suo cuore, e nel 2015 aveva partecipato, orgogliosa, alle premiazioni insieme a mamma Doriana e alle sorelle Francesca, Donata e Roberta. Ecco cosa ci aveva scritto: “Per battere il Petrarca ci vuol la Nazionale” cosi` cantavo a sette anni durante la prima edizione del Torneo Bottacin. L’emozione delle partite e delle premiazioni, la fatica di sollevare la coppa più grande di me, il piacere di vedere i miei amici giocare… memorie indelebili che mi riempiono di orgoglio. Dal Tre Pini alla Guizza, dalla mia generazione a quella dei nostri figli, la tradizione del Trofeo Bottacin è cresciuta con tutti noi per diventare, oggi, alla 34esima edizione, uno dei tornei giovanili piu` importanti d’Europa. “Non si vince per caso” e` un motto appropriato al modello di giocatore di rugby e di vita in cui il Petrarca ha sempre creduto. Coraggio, tenacia, disciplina e rispetto: questo l’insegnamento della palla ovale dentro e fuori dal campo. Mio padre sarebbe orgoglioso di vedere l’impegno del Petrarca Rugby e di Padova tutta nell’instillare nei più piccoli il senso d’onore necessario per diventare i migliori esseri umani possibile. Sono sicura che lui, Memo ed Ivano si godranno lo spettacolo da una nuvola lassù tifando per i giovani giocatori che diventeranno i futuri campioni. A nome di mia madre, Doriana, e delle mie sorelle Francesca, Donata e Roberta, auguro a tutti un torneo spettacolare”.

Andrea Binelli

Amatori Parma U12

Miglior mediano di mischia dell’edizione 2018 è stato premiato dalla famiglia Bottacin e da Franco Baraldi dei Petrarchi.

Michele Negri

Verona Rugby U10

Miglior trequarti ala dell’edizione 2018 è stato premiato da Piero Porro, papà del giovane trequarti bianconeri prematuramente scomparso nel 1999.

Gioele Chiarello

Primavera Roma U8

Giocatore più combattivo dell’edizione 2018 è stato premiato dal Presidente del Petrarca Rugby Antonio Sturaro.

Edizione 2019

L'unicità del Bottacin

I 3000 pasti per gli atleti, allenatori e accompagnatori saranno serviti, come in ogni edizione, in sole due ore. Gironi di qualificazione al mattino, e nel pomeriggio semifinali a eliminazione diretta e finali, intense e di ottima qualità tecnica. Tre i premi individuali che saranno assegnati: giocatore più combattivo per la categoria Under 8, il miglior trequarti ala per la categoria Under 10 (premio dell’associazione Amici di Mattia e di Piero Porro) e il miglior mediano di mischia per la categoria Under 12, premio intitolato a Pino Bottacin, che giocava proprio in quel ruolo. A consegnare i premi, oltre al presidente del Petrarca Junior Antonio Sturaro, saranno presenti personaggi dello sport e non solo. Vi aspettiamo.

Un grazie a tutti i nostri partner